Coronavirus, “Azione penale” contro i tagli alla Sanita’ sara’ possibile?

Coronavirus, “Azione penale” contro i tagli alla Sanita’ sara’ possibile?

Pubblichiamo l’ articolo di un nostro lettore pervenutoci in redazione , abbiamo deciso la sua pubblicazione perchè  riteniamo il contenuto  equilibrato, pacato e non offensivo. 

Ho appreso da Catania Today che “La Procura di Catania eserciterà rapidamente l’azione penale  nei confronti di persone denunciate per avere violato le vigenti disposizioni che vietano l’allontanamento da casa per ragioni diverse da quelle autorizzate, nei casi meno gravi, mediante richiesta di decreto penale di condanna al pagamento dell’ammenda prevista dalla legge, mentre nei casi più gravi e di concorso con delitti, come quello di falsa autocertificazione o di delitto colposo contro la salute pubblica, si procederà con la tempestiva richiesta di più gravi provvedimenti”.

Se questa notizia e’ vera , cosi come riportata dal suddetto organo di stampa,reputo tutto ciò’ assolutamente corretto e legittimo ma soprattutto da plaudire. 

Quindi, auspico che questo orientamento scuota le coscienze affinché, per tutto ciò che oggi accade negli Ospedali Italiani, se ne ricorrono i presupposti di legge,  chi di competenza si adoperi a compulsare le Autorità Giudiziarie competenti a svolgere indagini contro tutti coloro nei confronti dei quali si ravvisi, dalla loro condotta, poter sussistere, il nesso causale verso l’altrettanto  delitto colposo contro  la salute pubblica, la dove, l’aver operato ed attuato tagli Finanziari ed Economici alla Sanità Pubblica, configuri questa fattispecie di reato“.

G.C. da Palermo